La mia fuga da Covid: l’Italia in bici.

….dunque decido di partire dal Lago Maggiore a Napoli!

La bici era già pronta da tempo. Devo solo caricarla di qualche attrezzatura in più. Per la mia prima distanza a quattro cifre in bici volevo sfruttare l'evento per sfidare i miei limiti, cercare di finire il percorso nel minor tempo possibile. Questo perchè volevo allenarmi per un grande progetto di sfida sportiva chiamato “Strada del Cuore”. Tuttavia il covid, il lockdown e tutto quanto ne consegue ci blocca a casa. Osservo la mia bici più volte. La fantasia è più forte del malessere. Così mi dico “sai che c'è Elia? Prendi quella bici e attraversa l'Italia!”.

Inizio ad organizzare un itinerario di massima, senza troppi dettagli. La Toscana e le sue strade bianche non possono mancare, così come un passaggio nelle due città più belle: Firenze e Roma. 

I primi giorni di viaggio sono pestate sui pedali a testa bassa, poi man mano mi rendo conto che si può rallentare. In bici come nella vita. Perché ci sono cose che vanno godute ed osservate. 
Non sapevo che questa passeggiata a pedali lungo l'Italia mi avrebbe donato qualcosa di così tanto bello e che avrebbe iniziato a mettere in moto un processo di cambiamento incredibile. 

Vivi il viaggio con me in questo video, nato totalmente a caso e forse la mia prima condivisione su Youtube

Property of Elia Sacchelli - PIVA 02722800030 Privacy Policy Cookie Policy